Cos’è l’antifurto casa wireless doppia frequenza?

Cos’è l’antifurto casa wireless doppia frequenza?

Rate this post

Un antifurto casa wireless doppia frequenza può costituire una valida soluzione in termini di garanzia della sicurezza domestica. Ma a che cosa ci riferiamo quando parliamo di un sistema di allarme di questo tipo? Scopriamone di più, per comprendere tutti i dettagli e per poter fare una scelta consapevole. Ti diciamo come funziona l’antifurto casa senza fili a doppia frequenza.

Che cos’è l’antifurto con doppia frequenza

Quando parliamo di un antifurto per la casa con doppia frequenza, ci riferiamo ad un sistema integrato che funziona senza l’utilizzo di fili. La sua particolarità consiste nel fatto che questo sistema wireless comunica sfruttando due frequenze radio.

Quindi abbiamo a disposizione una sicurezza in più, perché questo sistema funziona correttamente anche nel caso in cui si dovessero manifestare delle interferenze. Queste ultime possono verificarsi a causa di un problema temporaneo oppure per l’azione di manomissione da parte di un intruso.

Da questo punto di vista il sistema di cui stiamo parlando viene chiamato anche anti jamming, perché impedisce ai ladri di schermare e di interrompere il segnale che deve agire in modo da far scattare l’allarme.

Le caratteristiche dell’antifurto wireless a doppia frequenza

Proprio per assicurare un corretto funzionamento dell’antifurto per la casa senza fili a doppia frequenza, è fondamentale che esso abbia delle caratteristiche importanti. Innanzitutto le frequenze radio utilizzate devono essere abbastanza lontane tra di esse, perché non devono creare delle interferenze.

Allo stesso tempo, però, occorre che ci sia una certa vicinanza per assicurare il corretto funzionamento. Naturalmente non bisogna dimenticare che un antifurto a doppia frequenza può funzionare anche senza la corrente elettrica.

È sempre una caratteristica essenziale per garantire la sicurezza, ma anche per ridurre i consumi sulla bolletta. Un antifurto di questo tipo viene scelto soprattutto anche per motivi economici, perché costituisce un impianto duraturo nel tempo e non avrai bisogno nemmeno per attivarlo di ricorrere ad un tecnico specializzato, visto che è piuttosto facile da utilizzare e potrai apportare le modifiche che ti interessano nel momento in cui ti servono.

Di solito il kit è composto da una centralina che è capace di comunicare con i canali a doppia frequenza e poi da uno o più sistemi sia per il rilevamento interno che per il rilevamento per esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.