Sirena

Sirena

All’interno di un sistema d’antifurto, la sirena rappresenta la parte finale e indispensabile per la segnalazione acustico-visiva in caso d’allarme in tutta l’area circostante. I ladri verranno così allontanati dalla casa e vicini e passanti saranno messi al corrente della presenza di malintenzionati (i prezzi delle sirene vanno dagli 80 ai 200 euro).

Sirene interne 

Questi dispositivi avvisano con un suoni e luci lampeggianti la presenza di un intruso che prova a forzare e violare la barriera perimetrale esterna o qualunque altra apertura manomessa. Sono fornite di una potenza acustica ridotta rispetto ai modelli pensati per l’installazione all’esterno, ma essendo montate all’interno sfruttano la cassa di risonanza del locale o della camera che le ospitano.

Sirene esterne

Questi apparecchi hanno un segnale acustico più potente, proprio per essere intercettato anche a distanza, dato che l’installazione nell’ambiente perimetrale esterno è funzionale soprattutto per le case o le strutture isolate. Per quanto riguarda l’aspetto, il lampeggiante deve essere di colore arancione o rosso, da installare in particolar modo su balconi o terrazzi per rendere il tutto ben visibile. Le sirene devono essere a norma sia per ciò che concerne l’avviso acustico, sia riguardo la temporizzazione (aspetto fondamentale in quanto non devono suonare ininterrottamente). L’alimentazione delle sirene è spesso a batteria, in quanto c’è il rischio di essere distaccate dall’alimentazione da un eventuale ladro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.