Antifurto casa GSM: le caratteristiche più importanti

Antifurto casa GSM: le caratteristiche più importanti

4.4/5 - (3 votes)

Fra le varie opportunità fra le quali possiamo scegliere per i sistemi di sicurezza, l’antifurto casa GSM è molto utile. La sigla GSM fa riferimento alla rete di telefonia mobile di tipo comune. È proprio questa tecnologia infatti che nell’antifurto GSM viene utilizzata per mettere in comunicazione i vari componenti dell’antifurto, in modo che si possano scambiare dati in tempo reale. Per voler essere più semplici, possiamo dire che il sistema GSM trasmette le informazioni sfruttando una scheda SIM, quella comune che utilizziamo sul telefonino.

L’allarme casa GSM non prevede cablaggi

Proprio per le sue caratteristiche intrinseche, l’allarme GSM non prevede cavi di collegamento che in certi casi potrebbero risultare ingombranti e antiestetici. Naturalmente questo è molto comodo, perché porta a poter avere dei vantaggi che metteremo in evidenza nel corso di questa guida.

Intanto definiamo quali sono le caratteristiche fondamentali di un antifurto per casa GSM. Il primo punto prevede che i rilevatori di movimento e la centrale di allarme comunichino attraverso una rete radio. Quando scatta l’allarme, la centralina utilizza la rete di telefonia mobile per informare i proprietari di ciò che succede all’interno dell’abitazione.

In questo sistema di allarme i vari componenti hanno bisogno di una batteria per poter funzionare. Si possono utilizzare delle batterie ricaricabili o quelle usa e getta, da applicare sull’unità di controllo, sui rilevatori, sulla sirena ed eventualmente sulle telecamere.

Quali sono i vantaggi più importanti

Un antifurto per la casa GSM, come abbiamo già anticipato, ha dei vantaggi indiscutibili. Il primo consiste nel fatto che può funzionare senza cavi di collegamento. Questo può essere davvero importante, perché, oltre a garantire un risparmio di energia, il sistema assicura una maggiore protezione anche in caso di tentativi di sabotaggio o di guasti.

Se per esempio la rete elettrica viene interrotta o un cavo viene manomesso, l’allarme wireless continuerà a funzionare in maniera efficace. Lo stesso succede se i malintenzionati provano a manomettere la rete telefonica di casa. L’antifurto in questo caso continuerà ad essere attivo tramite la rete mobile e la rete radio.

La centrale di allarme può inviare anche un avviso di sicurezza SMS o audio, con un messaggio vocale preregistrato, ai numeri di sicurezza che sono stati configurati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.