Quali sono i prezzi di un antifurto per casa

Quali sono i prezzi di un antifurto per casa

4.3/5 - (4 votes)

Se abbiamo la necessità di sostituire il nostro sistema di allarme o di installarne uno nuovo, dobbiamo necessariamente conoscere quali sono i prezzi per di un antifurto per la casa. Infatti bisogna considerare a quanto ammonta il budget che abbiamo a disposizione, per poter garantire un sistema di protezione più sicuro e per fare in modo che lo spazio domestico sia altamente protetto, al riparo dall’accesso a persone indesiderate o a malintenzionati. Quindi ci conviene sempre richiedere un preventivo personalizzato, per adattare l’antifurto alle nostre esigenze, per sapere quanto dovremo spendere. Allo stesso tempo ci sono alcuni fattori da considerare molto importanti.

Quanto costa un antifurto per la casa

Prendiamo come punto di riferimento il kit di tipo classico, che include alcune componenti essenziali. Si tratta della centralina, dei sensori di movimento, dei sensori per le finestre e per le porte, del telecomando e della sirena.

Un pacchetto base, il cui costo si può aggirare intorno ai 600 euro, ma che può essere una cifra destinata ad aumentare, se abbiamo l’esigenza di aggiungere altre componenti. Per esempio l’aggiunta di sensori per porte e finestre, di altri sensori di movimento oltre a quelli del pacchetto base, dei sensori di rottura dei vetri, dei sensori antincendio.

Oppure il prezzo può variare anche di molto, se decidiamo di installare anche un sistema di videosorveglianza con telecamere e dei controlli smart per la casa.

Sistema cablato o sistema wireless?

Le variazioni di prezzo ci possono essere anche nel caso della scelta di un sistema cablato o di un sistema di sicurezza wireless. Infatti generalmente installare un sistema con fili può costare di solito di più rispetto ad un sistema wireless.

Per un sistema cablato dobbiamo includere anche i costi che sono relativi alla manodopera per la predisposizione di eventuali opere murarie.

Nel caso dell’antifurto wireless, invece, l’installazione può essere più semplice. Esistono anche dei kit già predisposti per l’installazione fai da te, in modo da non ricorrere ad un tecnico specializzato e risparmiare anche su queste spese.

Naturalmente necessariamente ci si deve rivolgere ad una persona esperta, se abbiamo bisogno di elementi aggiuntivi, come per esempio può essere l’installazione dei sensori perimetrali applicati soprattutto nei punti in cui la casa risulta essere maggiormente vulnerabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.