Antifurto senza fili per casa: frequenze e modalità di comunicazione

Antifurto senza fili per casa: frequenze e modalità di comunicazione

Rate this post

Un antifurto senza fili per la casa è un sistema molto utile da prendere in considerazione per proteggere l’abitazione dai furti e da possibili intrusioni da parte di terze persone non autorizzate. È essenziale però, quando si sceglie un sistema di allarme per la casa, evitare di procedere in modo casuale. È opportuno, infatti, operare con una scelta ben precisa, tenendo in considerazione diversi elementi e differenti fattori che possono influire in una decisione piuttosto che in un’altra. Vediamo quindi alcuni criteri di cui bisogna tenere conto nel momento in cui si sceglie un antifurto senza fili per la casa.

Il numero delle frequenze

Uno degli elementi principali di cui bisogna tenere conto nella scelta di un antifurto per la casa senza fili è quello che riguarda il numero di frequenze sulle quali funziona l’intero sistema. Più il numero in questione delle frequenze sarà elevato, maggiore sarà l’efficacia del sistema.

Avere a disposizione un antifurto che lavora su molte frequenze, inoltre, è fondamentale perché in questo modo il sistema di allarme senza fili è soggetto in maniera minore a delle possibili interferenze che potrebbero comprometterne il funzionamento.

È possibile trovare in commercio antifurto senza fili per la casa che utilizzano tre diverse frequenze, potendo contare su un’unità che comunica con tutte le periferiche e con gli accessori dell’impianto.

È bene anche tenere conto della possibilità offerta dalla tecnologia anti-jamming, che permette di far scattare l’allarme in modo automatico quando almeno due frequenze vengono interdette.

Le modalità relative alla comunicazione

I sistemi di antifurto senza fili attualmente in commercio hanno a disposizione una connessione ad internet attraverso il WiFi oppure con un cavo Ethernet, che permette di effettuare un collegamento preciso con la centrale.

Così, se si dovessero verificare delle intrusioni o delle azioni sospette all’interno dell’area da controllare, sarà possibile ricevere delle specifiche notifiche direttamente sul proprio dispositivo mobile, attraverso una comoda applicazione. Ad esempio è possibile ricevere delle informazioni dettagliate direttamente sullo smartphone o sul tablet.

Il controllo da remoto è uno degli elementi fondamentali di un sistema di antifurto senza fili, perché consente sempre di avere la situazione sotto controllo, in qualsiasi momento e in qualsiasi situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.