Costo installazione videosorveglianza: cosa sapere

Costo installazione videosorveglianza: cosa sapere

Rate this post

Gli impianti di videosorveglianza si possono suddividere in tante tipologie. Ci sono infatti quelli che servono a difendere le aree esterne e ce ne sono alcuni che vanno bene anche per gli appartamenti situati in un condominio. Quindi, grazie ai numerosi tipi, ciascuno degli utenti può soddisfare le proprie esigenze. Ma se vogliamo riflettere sul costo dell’installazione della videosorveglianza, dobbiamo dire che i prezzi possono variare proprio in base alle varie tipologie disponibili sul mercato. Innanzitutto cerchiamo di definire quali sono le caratteristiche di un impianto di videosorveglianza tipico, fra quelli più comuni e più diffusi, per poi stabilire quanto costa un impianto di videosorveglianza.

Le caratteristiche del sistema di videosorveglianza

Abbiamo detto che ci sono a disposizione vari tipi di sistemi di videosorveglianza, che si adattano alle esigenze di ogni utente. Il sistema tipico però è quello che comprende quattro telecamere. In questo senso però si può scegliere distinguendo anche le tipologie con telecamere a circuito chiuso, disponibili sia per gli ambienti interni che per l’esterno.

Le telecamere a circuito chiuso funzionano trasmettendo le immagini su uno o più monitor e attraverso la registrazione delle immagini. Oltre alle soluzioni tradizionali, che comprendono sistemi connessi attraverso i fili, ci sono i sistemi di videosorveglianza wireless, che funzionano quindi senza cavi di collegamento.

Risultano particolarmente comodi, perché non occorre effettuare lavori di muratura per l’installazione e perché non intaccano l’aspetto estetico di un ambiente.

I prezzi per un sistema di videosorveglianza

Il costo per un impianto di videosorveglianza a quattro telecamere può andare da un minimo di 200 euro ad un massimo di circa 300 euro. Solitamente a questo prezzo si può ottenere un kit già predisposto che è facile da installare, anche senza l’intervento di tecnici specializzati, i cui lavori farebbero aumentare la spesa.

Naturalmente poi è da vedere se si vogliono aggiungere degli accessori, come le microtelecamere per gli spazi interni o, per fare un altro esempio, i microfoni ambientali.

Il costo di un impianto di videosorveglianza per gli ambienti esterni va da un minimo di 99 euro ad un massimo di 120 euro. Per l’impianto di videosorveglianza situato in un condominio si può spendere di più, da un prezzo di 200 a 500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.